Via della Repubblica ,3 62017 Porto Recanati
071.9799237
info@pinetacamping.it
Loreto
Richiedi la disponibilità

Cognome e Nome (Richiesto)

Email (Richiesta)

Arrivo (Richiesta)

Partenza(Richiesta)

Messaggio

I dati raccolti verranno trattati secondo l’attuale Privacy Policy

loreto
Loreto

Fin da lontano Loreto si mostra come città in forma di Santuario: con bastioni e mura cinquecentesche, nato attorno al santuario della Casa di Nazareth, secondo la tradizione traslata in queste terre dagli angeli nel 1294.

Loreto Divenuto in poco tempo centro di culto e pellegrinaggio il paese si andò sviluppando soprattutto dal 1469, con la costruzione della basilica-fortezza, voluta per difendere i muri della Santa Casa. Il cuore della città, in cui si concentra il nostro itinerario è piazza della Madonna. Parcheggiata l’auto fuori dalle mura castellane, vi si può accedere da Corso Boccalini, da Via Sisto V oppure da Porta Marina. Abbellita da una seicentesca fontana, la piazza è chiusa a est dall’imponente basilica: l’edificio, fra il tardo gotico e il rinascimentale,

richiede un’accurata visita. Al suo interno, proprio sotto la grandiosa cupola, si trova la Santa Casa in cui Maria ricevette l’annunciazione dall’Angelo. Protetta esternamente da un rivestimento marmoreo progettato dal Bramante, conserva al suo interno la Madonnina nera con la tradizionale dalmatica. Al santuario e alla basilica hanno lavorato insigni artisti: Baccio Pontelli, Andrea Sansovino, Giuliano da Sangallo, Luca Signorelli, il Pomarancio, Luigi Vanvitelli, Melozzo da Forlì. Arte: Una vera antologia d’arte sacra che raccoglie capolavori di architettura, scultura e pittura con nomi celebri del firmamento dell’arte.

La Santa Casa è il centro generativo e ispirativo dell’intero patrimonio artistico del santuario. Storia: Un’antica tradizione riferisce che la Santa Casa di Loreto sia la stessa camera della Madonna esistente a Nazareth, in Galilea, e che in essa Maria nacque, fu educata e ricevette l’annuncio angelico.