Via della Repubblica ,3 62017 Porto Recanati
071.9799237
info@pinetacamping.it
Quest’anno si va in campeggio: si ma come?
Richiedi la disponibilità

Cognome e Nome (Richiesto)

Email (Richiesta)

Arrivo (Richiesta)

Partenza(Richiesta)

Messaggio

acconsento al trattamento dei miei dati personali, leggi qui (Richiesta)

10876380_437525963074049_116749981_o
Quest’anno si va in campeggio: si ma come?

Hai deciso di accontentare le tanto insistenti richieste dei figli e di avventurarvi in questa esperienza? Sappi che, anche per voi grandi, sarà un’occasione di svago e di relax, che vi rimarrà nel cuore.
Ma perché questo si realizzi, hai bisogno di tenere in considerazione alcune cose, tanto più importanti se a partire è tutta la famiglia.
La scelta di una buona tenda è solo il passo iniziale. Materassini ed un sacco a pelo scelto con criterio non vi faranno rimpiangere i comodi letti di casa. Per i sacchi a pelo, pondera il luogo in vuoi andare a campeggiare, considerando la pesantezza dell’imbottitura ed il modello adeguato. Non hai bisogno di studiare il “Decalogo del bravo Boy Scout” per indovinare il modello: ogni sacco a pelo ha nell’etichetta tutte le indicazioni che ti servono.
Per mangiare, bere e lavarsi, in genere i campeggi (piccola nota: se vuoi andare in campeggio, dimentica di poter piazzare la tenda in qualsiasi radura che ti viene in mente. In Italia il campeggio libero è proibito in quasi tutti i comuni), offrono tutto il necessario: dai barbecue comuni, ai bagni, alle vasche per sciacquare panni e vettovaglie. Ma se proprio vuoi far da te, un piccolo fornelletto da campo è quello che ti serve. Semplice da usare ed assolutamente pratico. Il cibo può essere conservato nei frigo portatili. Oggi si trovano in commercio anche quelli che si ricaricano dall’accendi sigari della macchina. Niente di più funzionale.
Ultimi indispensabili elementi sono: la torcia elettrica per potersi muovere, una lampada a gancio da appendere in tenda, dei lucchetti per assicurare la privacy della tenda ed un kit di pronto soccorso.
E se proprio quest’avventura non ti convince affatto?
In campeggio esistono una varietà infinita di soluzioni. Dalle roulotte attrezzate ai bungalow. Tu sarai un po’ più “in albergo”, ed i tuoi figli potranno, comunque, dire ai loro amichetti: “Quest’anno ho fatto l’esploratore”.